01spazioschermata-2017-01-30-alle-19-52-04spaziovinispazioterritspaziogalleryspaziopremispazionewsspaziocontatti  it    uk

LA CANTINA

Dalla strada che dal borgo medievale di Bertinoro conduce alla località di Casticciano attraverso le più belle colline di Romagna, si intravede un casolare circondato da vigneti ordinati e boschi rigogliosi: è la cantina Bissoni, fondata da Raffaella nel 1988. Da lì, la vista raggiunge una linea netta e blu all’orizzonte: il mare Adriatico, che porta le sue brezze benefiche contribuendo a creare le condizioni climatiche di un terroir unico.

LA CANTINA

La Cantina Bissoni si estende su 11 ettari, di cui 5 vitati, a circa 200 metri sul livello del mare. Nei vigneti della cantina Bissoni si coltivano due varietà d'uva: il Sangiovese e l'Albana, le migliori e più tipiche espressioni della viticoltura del territorio.
Qui, nel cuore della Romagna, si produce vino fin dai tempi degli antichi Romani, come testimonia la leggenda di Galla Placidia: alla figlia dell'imperatore Teodosio, di passaggio a Bertinoro, venne servito un nettare dorato a base di uve Albana e la sua esclamazione “Non di così rozzo calice sei degno, o vino, ma di berti in oro” darebbe origine al nome della località.

LA CANTINA

Da quasi trent’anni, Raffaella Bissoni si concentra sulla produzione di uve nel pieno rispetto dei cicli naturali e dell'ambiente. Grazie a un sapiente lavoro in cantina, queste uve diventano poi i vini di qualità che possiedono uno stile inconfondibile.

Dal 2016, la Cantina Bissoni ha ottenuto la certificazione “Biologica” da parte dell’autorevole ente indipendente CCPB.

RAFFAELLA BISSONI

“Siamo ospiti su questa terra e ne siamo custodi. E’ doveroso rispettare tutte le forme di vita e vivere in armonia con l'ambiente, per consegnare un mondo migliore alle future generazioni” Raffaella Bissoni

RISPETTO

Il rispetto per l’ambiente, l’amore per il territorio, una maniacale cultura del lavoro sono i valori a cui Raffaella si ispira. Raffaella ha scelto di coltivare soltanto uve storicamente tipiche del territorio romagnolo, e di assicurare un circolo virtuoso di dare e avere nella produzione: il bosco attorno alla cantina fornisce legna per il riscaldamento domestico, le ceneri della stufa sono utilizzate per fertilizzare la terra, i filari non vengono diserbati e l'erba viene tagliata solo tre volte l'anno, per lasciar vivere un ecosistema di piante spontanee, fiori, insetti e animali che contribuiscono a dare complessità al terreno sotto ai vigneti.

Questa scelta viene ripagata dalla vastità di aromi e note gustative che si ritrovano nei vini. La natura restituisce sempre, e con interessi generosi, ciò che le si dà.

DEDIZIONE

La Cantina Bissoni è il mondo in cui ha scelto di vivere Raffaella insieme alla sua famiglia, lavorando giorno dopo giorno con grande energia e tenacia per imbottigliare quella che è l'essenza del suo sogno: vini eleganti, strutturati, pieni di finezza e di equilibrio, prodotti con metodi naturali in un terroir unico, ricco di storia e di cultura.

NATURA

Il rispetto di Raffaella per l'ambiente si nota già nel cortile della Cantina Bissoni, un trionfo di piante e fiori spontanei in cui non è raro imbattersi in lepri e caprioli che corrono tra i filari. Raffaella, infatti, ha deciso di mantenere coltivata a bosco una vasta zona dei suoi terreni, in modo da garantire l’equilibrio complessivo dell’ecosistema.

Diserbanti, insetticidi e altri metodi invasivi non sono permessi in nessuna fase della coltivazione: Raffaella si affida unicamente alla lotta integrata e alle pratiche permesse dal regime di produzione biologica.

logo_ok

Indirizzo:
Via Colecchio, 280, 47032 Bertinoro FC

Telefono:
+39 347 456 6893

E-Mail:
info@vinibissoni.com

untitled-1  fb

01spazioschermata-2017-01-30-alle-19-52-04spaziovinispazioterritspaziogalleryspaziopremispazionewsspaziocontatti  it    uk